#BiennaleArchitettura2018 #padiglioneVenezia

Follow Up! Venice shares Klowledge spaces”, questo il titolo dell'esposizione  inaugurata venerdì 25 maggio al #PadiglioneVenezia in occasione della 16. Mostra Internazionale di Architettura de  La Biennale di Venezia.
#Venezia condivide gli spazi di conoscenza mettendo al centro dell'allestimento del #Padiglione Venezia gli open big data. Dall'analogico, con i caratteri mobili di stampa, alla riorganizzazione digitale dei dati: arcaico e moderno si fondono in un'esposizione in cui ricerca e innovazione presentano la storia, il presente e il futuro della città nella sua dimensione metropolitana. L’Ordine degli Architetti PPC di Venezia ha organizzato una call agli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori: chiedendo ai Colleghi di visitare e osservare il territorio, mappare i luoghi lasciati nell’indifferenza o abbandonati, costruiti oppure aperti, a volte anche dimenticati, proponendo un loro nuovo possibile utilizzo utile al miglioramento della vita dei cittadini. Attraverso i casi protagonisti di questo progetto, sarà poi presentata una mappa dei luoghi inseriti nella Città Metropolitana di Venezia che, attraverso l’interpretazione dell’architetto, potrà permettere una pianificazione vera, utile e importante del futuro della città.
In collaborazione con Comune di Venezia, Fondazione di Venezia  MiBACT, #Starts, AVM/Actv Venezia, Insula,  Venis, Veritas, Università Iuav di Venezia, Archivio di Stato, Vela, Fondazione Giorgio Cini,  Università Ca' Foscari Venezia, Università italiane e straniere

http://padiglionevenezia.it/

http://www.ordinevenezia.it/da-spazio-a-luogo/